Usa, college spingono per obbligo vaccinale prima del semestre autunnale

Di Isabel van Brugen

Un numero crescente di college statunitensi sta annunciando dei piani per imporre la vaccinazione agli studenti che tornano al campus quest’autunno. Ciò è in linea con l’impegno del presidente Joe Biden di vaccinare contro il Covid tutti gli adulti del Paese entro l’inizio dell’estate.

Almeno sei college – la Cornell University, la Rutgers University, il Fort Lewis College, la Nova Southeastern University, la St. Edward’s University e il Roger Williams College nel Rhode Island – hanno affermato che tutti gli studenti dovrebbero essere vaccinati prima del ritorno autunnale.

Finora tre vaccini Covid-19 sono stati autorizzati per l’uso di emergenza dalla Food and Drug Administration (Fda) negli Stati Uniti: il vaccino a due dosi di Pfizer / BioNTech, il vaccino a due dosi di Moderna e il vaccino a iniezione singola di Johnson & Johnson. L’autorizzazione all’uso di emergenza è un processo più veloce e meno rigoroso rispetto all’approvazione completa della Fda.

I vaccini precedentemente richiesti dai college statunitensi, ad esempio iniezioni per la rosolia o il morbillo, avevano la piena approvazione della Fda.

Il presidente della Rutgers, Jonathan Holloway, ha dichiarato che il requisito del vaccino si applicherà a tre dei principali campus dell’università: New Brunswick, Newark e Camden. A partire da questo autunno, gli studenti dovranno presentare la «prova della vaccinazione» prima di essere autorizzati a trasferirsi nei loro dormitori o frequentare lezioni di fisica. «L’aggiunta della vaccinazione Covid-19 ai nostri requisiti di immunizzazione degli studenti, contribuirà a rendere più sicura e robusta l’esperienza universitaria per i nostri studenti», spiega Holloway, osservando che comunque gli studenti possono richiedere un’esenzione per motivi religiosi o medici.

Il presidente del Fort Lewis College Tom Stritikus ha scritto in una lettera che il requisito fornirà «la nostra migliore speranza per tornare all’ambiente di apprendimento pratico, inclusivo, esperienziale e personalizzato che tutti abbiamo imparato ad amare. Pertanto, a tutti gli studenti che si iscrivono al Flc per il semestre autunnale 2021 sarà richiesto di ottenere un vaccino Covid-19».

La presidente della Cornell University Martha E. Pollack ha scritto in una lettera che prevede di richiedere agli studenti che quest’autunno torneranno a Itaca, Ginevra e nei campus della Cornell Tech, di essere vaccinati contro Covid-19, la malattia causata dal virus del Pcc (Partito Comunista Cinese). La decisione è stata presa in seguito ai «recenti annunci di ampliamento dell’ammissibilità ai vaccini a New York e in altri Stati, e all’aumento della produzione di vaccini», scrive Pollack.

Venerdì, la Nova Southeastern University ha dichiarato che intende riprendere «l’apprendimento in aula completo e in presenza per i corsi sul campo» in autunno, e che tutti gli studenti, i docenti e il personale dovranno essere vaccinati.

Alla St. Edward’s University, tutti i dipendenti e gli studenti di età pari o superiore a 16 anni dovranno essere vaccinati per un ritorno al campus in questo semestre autunnale, ha annunciato il suo Covid-19 Steering Team ( pdf ) . Il vaccino di Pfizer è l’unico con l’autorizzazione della Fda per l’uso in persone di età inferiore ai 16 anni.

Secondo il New York Times, dal 1 gennaio più di 120 mila casi di virus del Pcc sono stati collegati a college e università statunitensi, con più di 100 decessi che dall’inizio della pandemia hanno coinvolto studenti e dipendenti. La maggior parte di coloro che sono morti sono dipendenti e la maggior parte dei decessi è avvenuta lo scorso anno, afferma il rapporto, citando i dati dei casi attraverso richieste di documenti aperti presso le università pubbliche.

Articolo in inglese: US Colleges Push to Mandate Student Vaccinations Before Fall Semester



 
Articoli correlati